Antonio Ianniello – La sacralità di un territorio: dal mito al culto

Testo della relazione tenuta dal prof. Ianniello il 15 maggio 2023, a Capua, presso l’aula magna dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Ss Pietro e Paolo” della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, nel corso della presentazione del volume curato da F. DUONNOLO e B. MARELLO, MaDonne. Madre e vita in Terra di Lavoro, editori Paparo, Roma-Napoli 2022.

Giadio De Biasio – Nessuna Guerra in nome di Dio

Dinanzi alla «terza guerra mondiale a pezzi» stigmatizzata da Papa Francesco e all’escalation del conflitto tra Israele e Palestina, si rende urgente il monito verso i teologi di altre confessioni religiose, affinché assumano rigorosamente il compito di annunciare il loro Dio come dio per la pace. In questo contributo, in prospettiva cattolica, è stato presentato il postulato teologico della pace fraterna, sintetizzabile nella frase: «nessuna guerra in nome di Dio». Tale postulato, già riscontrabile in Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, è stato investigato nel magistero di Papa Francesco, in cui emerge in modo ricorrente la denuncia contro ogni uso strumentale del “nome di Dio” per finalità belliche o terroristiche. La posizione netta e profetica del Santo Padre consente un fecondo rapporto dialogico con altre confessioni religiose, in particolare con l’Islam, nella chiara consapevolezza che la fede comune nel Dio Creatore possa sostenere l’impegno per una fratellanza umana, orientata alla pace mondiale e alla convivenza comune.